L’Übermensch nella società moderna

L’Übermensch, tradotto in italiano l’Oltreuomo, è un concetto introdotto dal filosofo Friedrich Nietzsche, che descrive un uomo contraddistinto dal cosiddetto concetto del “nichilismo attivo”.

Nietzsche divide infatti il nichilismo in “passivo” (la rassegnazione di fronte a una realtà priva di scopi) e “attivo” (il vivere la vita secondo una dottrina del “lo voglio”).
Lo stesso concetto venne poi riadattato da Hitler e dal regime nazista per descrivere la razza ariana, dominante e superiore per biologia di fronte a razze inferiori, letteralmente Untermenschen (“esseri umani inferiori”).

Continua a leggere “L’Übermensch nella società moderna”