“Le cronache delle trenta lune: la maledizione” – Un progetto da supportare

Le cronache delle trenta lune

Una delle ragioni per cui ho creato “Pillole di Folklore e Scrittura” è cercare di dare una mano, nei limiti del possibile, agli scrittori emergenti che reputo meritevoli. Nel corso degli ultimi due anni ho fatto del mio meglio per dare visibilità a progetti interessanti, tramite segnalazioni, recensioni o interviste. Oggi voglio fare qualcosa di diverso. Desidero parlarvi di un sogno e di una ragazza che sta facendo di tutto per realizzarlo. Se seguite il blog da un po’ di tempo dovreste conoscerla già: si tratta di Tina, protagonista di una mia intervista sul ruolo dell’editor.

Nel bel mezzo della pandemia, Tina si è rimboccata le maniche, ha messo le dita sulla tastiera e ha lasciato la fantasia libera di fluire. È così che è nato il libro fantasy “Le cronache delle trenta lune: la maledizione”, un’opera che, pur non rinnegando la struttura tipica del genere, contiene alcune idee originali, in grado di stupire anche chi ha letto decine di romanzi di questo tipo. Per pubblicarla si è rivolta alla casa editrice Bookabook (ne ho parlato QUI), che alcuni mesi fa ha dato il via libera alla campagna di crowdfunding per il progetto. Da allora è passato un po’ di tempo e purtroppo l’obiettivo delle 200 copie preordinate, necessario per procedere alla pubblicazione dell’opera, è ancora lontano. Tuttavia, quello delle 60 copie, che permette ai lettori interessati di ricevere comunque una copia del libro, è a portata di mano.

Tuttavia mancano solo quattro giorni alla fine della campagna ed è questa la ragione principale che mi ha spinto a scrivere quest’articolo. Se amate il fantasy e volete aiutare una giovane autrice a realizzare un sogno, v’invito a dare una possibilità a “Le cronache delle trenta lune: la maledizione”. Leggete con attenzione l’anteprima e la sinossi presenti su Bookabook e valutate la possibilità di pre-ordinare la versione cartacea o l’ebook.

Ho avuto modo di leggere alcune bozze non ancora editate e vi posso assicurare che l’opera ha del potenziale e sarebbe davvero un peccato costringerla a tornare nel cassetto per chissà quanto tempo. L’autrice ha uno stile di scrittura tanto fluido quanto suggestivo, che evoca scenari ben precisi nella mente del lettore, portandolo a immedesimarsi con facilità nella storia narrata. Leggendo le prime pagine, per esempio, è impossibile non immaginarsi nelle distese innevate del Regno di Alsalem o empatizzare con Sibilla e il suo desiderio di salvare gli innocenti.

In conclusione, rinnovo l’invito a sostenere la campagna di crowdfunding di “Le cronache delle trenta lune: la maledizione”. Mancano davvero pochi giorni e ogni pre-ordine è prezioso. Aiutare un autore esordiente è una bella cosa, perché aiuta il panorama italiano a diventare più ricco e vario e permette a chi ha un animo creativo di portare avanti la propria passione con maggiore serenità.

Autore: Alessandro Bolzani

Mi chiamo Alessandro e sono l'autore del romanzo urban fantasy "I Guardiani dei Parchi". Nella vita faccio il giornalista, ma qui su Wordpress gestisco il blog "Pillole di Folklore e Scrittura", dove parlo di libri, mitologia, credenze popolari e, in generale, di tutto ciò che mi appassiona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: