I Centzon Totochtin, l’unità di misura dell’ubriachezza – Pillole di Folklore # 40

Nella mitologia azteca, i Centzon Totochtin (letteralmente “quattrocento conigli”) erano un gruppo di divinità che prendeva parte a moltissime celebrazioni. Erano dei dell’ubriachezza e avevano l’aspetto di conigli. Alcune delle divinità incluse in questo gruppo erano: Tepoztecatl, Texcatzonatl, Colhuatzincatl, Macuiltochtli, Ometochtli.

Erano ghiotti di pulque, la bevanda alcolica che si otteneva dalla fermentazione di alcune specie di agave e consumata durante le funzioni religiose assieme al peyote. Gli spagnoli perfezionarono poi la lavorazione del pulque, dando vita alla tequila.

L’aspetto più divertente di questo mito è che i Centzon Totochtin venivano usati come unità di misura per indicare l’ubriachezza di un uomo: si andava dal livello minimo “pochi conigli” al livello massimo “quattrocento conigli”.

Per approfondire:

https://lordsofthedrinks.com/2015/05/13/the-aztec-myth-of-the-400-drunken-rabbit-gods-explains-all-levels-of-intoxication/

Immagine utilizzata: https://www.deviantart.com/anadiasarts/art/Easter-Centzon-Totochtin-439013685

Autore: Alessandro Bolzani

Mi chiamo Alessandro e sono l'autore del romanzo urban fantasy "I Guardiani dei Parchi". Nella vita faccio il giornalista, ma qui su Wordpress gestisco il blog "Pillole di Folklore e Scrittura", dove parlo di libri, mitologia, credenze popolari e, in generale, di tutto ciò che mi appassiona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...